TRUMP E’ SERVITO, IL PRESIDENTE PUTIN ORDINA ESPANSIONE E RINFORZI AL CONTINGENTE RUSSO IN SIRIA!

Il portavoce del Cremlino Dmitri Peskov ha dichiarato pochi minuti fa che il Ministero della Difesa ha reso esecutiva una decisione presidenziale di “potenziare decisivamente” il contingente militare russo attualmente presente in Siria.

A chiunque sia dotato di mezzo cervello la notizia rende chiaro che la Russia non “abbandona Assad” nemmeno dopo il vigliacco attacco missilistico voluto stanotte da Donald Trump.

Assieme all’interruzione di ogni misura di coordinazione che permetteva agli aerei Usa di sorvolare la Siria questo fatto rende praticamente impossibili altre azioni di forza unilaterali a meno che al Pentagono non si sentano pronti a sfidare militarmente la Russia (cosa che nessuno vuol fare).

Questa notizia corona e completa la soddisfazione con la quale abbiamo appreso da fonte sicura (e la notizia é ormai ampiamente diffusa in rete, quindi é inutile che le dedichiamo un articolo ‘ad hoc’) che ben 36 dei missili ‘Tomahawk’ lanciati dalle carrette della 6th Fleet si sono sparpagliati per le campagne di Tartous, Latakia e Homs.

https://palaestinafelix.blogspot.it/2017/04/trump-e-servito-il-presidente-putin.html

loading...