Dopo l’incontro con Assad, il Consiglio d’Europa rimuove parlamentare spagnolo

Come ha riferito ieri il Consiglio d’Europa, Il PACE, (Assemblea parlamentare del Consiglio d’Europa) ha rimosso il senatore del Partito Popolare spagnolo, Pedro Agramunt per essersi incontrato insieme ad altri deputati europei e russi con il Presidente siriano, Bashar al Assad. Inoltre, è stato sottolineato che non era autorizzato a fare qualsiasi visita ufficiale, partecipare a riunioni o qualsiasi dichiarazione pubblica a nome dell’Assemblea nella sua qualità di presidente.

Il Vice Presidente del PACE, l’inglese Sir Roger Gale, ha spiegato che Agramunt ha deciso di non partecipare alla riunione dell’Assemblea e non ha presentato una lettera di dimissioni. Ha anche aggiunto che, secondo le regole, il presidente del PACE non può essere costretto a dimettersi, ma l’Ufficio ha ritenuto necessario adottare una tale misura.

Pedro Agramunt senatore del Partito Popolare spagnolo (PP) e il deputato del Partito democratico catalano, Jordi Xuclà, lo scorso marzo, si sono recati in Siria insieme ad altri parlamentari di paesi europei e della Russia, e furono ricevuti dal presidente del Paese arabo, Assad.

Agramunt ha dichiarato che del viaggio era a conoscenza il governo spagnolo, il quale ha replicato di averlo scoraggiato a farlo e che l’ambasciatore al Consiglio d’Europa, ha chiarito che il viaggio sarebbe stato a titolo personale e non in rappresentanza né del governo spagnolo né del PACE.

L’Antidiplomatico

loading...